Published on novembre 27th, 2015 | by Staff

Controlliamo gli squali con i Droni !

I Droni Australiani saranno le nuove sentinelle delle spiagge e dei loro fondali.

In base a quanto dichiarato recentemente da parte della Bbc , in Australia si è deciso un nuovo tipo di utilizzo dei  Droni, i quali, adesso saranno utilizzati per prevenire e contrastare gli attacchi da parte degli squali, anche se l’Australia non sembra essere un paese, che ha un alto rischio di incidenti di questo genere, ma è pur sempre vero, che alcuni bagnanti sono rimasti uccisi durante una nuotata a largo delle coste del paese.

Il governo Australiano ha perciò deciso di stanziare la bellezza di 16 milioni di dollari australiani, per una strategia di difesa attraverso l’utilizzo dei Droni in maniera da rendere più sicure le loro spiagge.

Il programma prevede che i Droni vengano inviati a sorvegliare e scandagliare a largo delle coste, riprendendo tutte le attività marine, per poi poter svolgere l’importante funzione di avviso per tutti i bagnanti e surfisti, cioè nel caso in cui si presenti il rischio, saranno prontamente inviate le immagini alla Guardia Costiera con la posizione GPS precisa di dove si trova lo squalo.

Per il momento questi Droni vengono gestiti da piloti esperti, ma l’intenzione è quella di rendere il loro pilotaggio e anche tutto il sistema, abbastanza semplice, tale da rendere il suo utilizzo il più facile possibile, in maniera che i Droni possano essere gestiti semplicemente anche dai singoli bagnini stessi.

Saranno utilizzate anche delle barriere così dette Intelligenti, con GPS integrato, in grado di sfruttare la connettività 4G, le quali serviranno per osservare gli eventuali passaggi, arrivi o attacchi da parte degli squali.

L’obbiettivo dell’Australia insomma, vuole essere quello di poter portare il rischio di attacchi da parte di squali pari a zero, monitorando il più possibile le zone più a rischio, senza dover impiegare la manodopera umana, per evitare incontri poco piacevoli durante una semplice nuotata, con gli squali  mettendo così a rischio la vita dei bagnanti, anche se si tratta di soli pochi casi all’anno.

Anche se si tratta di un campo ancora in via di sviluppo, quello dei Droni un mondo che sta crescendo a vista d’occhio, grazie alle molteplici possibilità di utilizzo che essi offrono.


About the Author



Back to Top ↑